LA PRINCIPALE CAUSA DELLE COLICHE DEL LATTANTE

Le coliche dei lattanti sono dei disturbi gastrointestinali caratterizzati da spasmi dolorosi che si manifestano nel bambino con lunghi periodi di pianto inconsolabile.

Sebbene colpiscano fino al 40% dei bambini, spesso vengono considerate soltanto un normale effetto dell’allattamento, e liquidate dai medici come fenomeni insignificanti.

In realtà i bambini non sono dei piagnucoloni e le coliche sono realmente dolorose.

Questi fenomeni possono interferire con l’allattamento al seno, portare il neonato a rifiutare la poppata, e contribuire così alla depressione post-partum.

Alcune statistiche riportano dei casi estremi in cui i genitori, esasperati dal pianto del bambino, lo uccidono involontariamente, poiché lo scuotono troppo forte nel tentativo di calmarlo.

Di fronte alle coliche del proprio figlio molti genitori sperimentano rimedi di vario tipo, che vanno dall’olio di menta piperita, alle tisane a base di anice stellato fino anche ad alcuni farmaci.

Ma questi espedienti spesso, oltre a presentare effetti collaterali, non risolvono in modo soddisfacente il problema.

Possibile che non esista una soluzione a questo disturbo?

Quando noi adulti, abbiamo dei problemi gastrointestinali veramente dolorosi, caratterizzati da gonfiore e crampi, pensiamo che la causa sia qualcosa che abbiamo ingerito, e spesso una dieta ad eliminazione risolve il problema definitivamente.

Se questo è vero per noi, perché non dovrebbe essere così anche per i nostri figli?

Negli anni ’70 sono stati fatti degli studi su bambini allattati artificialmente con prodotti a base di latte vaccino.

Questi bambini presentavano coliche dolorose e le analisi rivelarono che avevano sviluppato anticorpi contro le proteine bovine.

Avevano quindi sviluppato un’intolleranza al latte vaccino.

I sintomi dolorosi nei neonati,  miglioravano o scomparivano del tutto quando il prodotto a base di latte vaccino veniva sostituito con un altro prodotto ipoallergenico (con proteine idrolizzate) o con latte vegetale.

Per questi bambini, le proteine del latte vaccino erano la causa delle coliche.

Ma quale può essere la causa nei bambini allattati al seno? Secondo le statistiche i bambini allattati al seno hanno tassi simili di coliche gassose.

Gli studiosi hanno quindi ipotizzato che, quando le madri fanno uso di prodotti caseari, le proteine del latte vaccino arrivano nel latte materno e vengono trasmesse al bambino.

Così gli studiosi hanno cambiato la dieta di alcune mamme eliminando i latticini, per vedere se ci fosse qualche effetto sui neonati, e questi sono i risultati:

Su 19 bambini esaminati, 13 hanno mostrato una completa risoluzione del problema, e di questi, 12 hanno manifestato nuovamente episodi di coliche, appena le madri hanno ricominciato a consumare latte vaccino.

Secondo gli studiosi, il metodo più valido per contrastare le coliche gassose dei neonati, è ancora oggi quello di eliminare i prodotti caseari dalla dieta della madre.

 

Archivio articoli