Francesca Salimbeni

Biologa Nutrizionista

Biologa nutrizionista ed esperta nelle diete a base vegetale, è la prima in Italia ad aver conseguito il Starch Solution Certificate rilasciato dal Dr. McDougall’s Health & Medical Center e il Plant Based Cooking Certificate rilasciato da Rouxbe Cooking School.

Dopo la laurea in biologia con una tesi in oncologia molecolare, ha deciso di trasformare la sua passione per la nutrizione nella sua professione.

La motivazione più grande di questa scelta, è stata il desiderio di aiutare le persone a migliorare la loro salute, e la consapevolezza che ciò fosse possibile grazie all’alimentazione.

Per questo motivo ha continuato a studiare e specializzarsi in ogni aspetto di questo settore.

Oltre ad esercitare negli studi di Ancona, Fano (PU) e Chiavari (GE), dal 2012 è consulente nutrizionale per l’Ancona Basket.

Il mio Lavoro

DIETE PERSONALIZZATE

La dieta a base vegetale è la dieta migliore per promuovere la salute e per prevenire e trattare le più comuni patologie (obesità, cardiopatia, diabete tipo 2, artrite infiammatoria, disordini immunitari ecc.). Ma se un cambiamento radicale ti spaventa, non esitare a contattarmi. Studieremo un piano alimentare adatto alle tue esigenze, che apporterà comunque dei benefici alla tua salute.

 

TEST DI COMPOSIZIONE CORPOREA

La bilancia non è un buon indicatore del nostro stato di salute poiché non è in grado di misurare il grasso, l’acqua o il muscolo presenti nel nostro corpo.
Attraverso l’esame bioimpedenziometrico, è possibile conoscere in modo rapido e non invasivo, lo stato di idratazione, il metabolismo, la massa grassa e magra e quindi monitorare i tuoi progressi.

DIETE PER INTOLLERANZE ALIMENTARI

Le intolleranze possono essere causate da cibi che consumiamo abitualmente e che all’improvviso il nostro corpo non tollera più. Si manifestano con gonfiore, cefalea, disturbi digestivi ed eczemi.
Dalla letteratura scientifica sappiamo ormai da più di 30 anni che grano, latte e lievito sono tra gli alimenti che possono causare più comunemente un’intolleranza alimentare. Eliminando questi alimenti e gli alimenti ed essi correlati con una dieta specifica, e poi reintroducendoli secondo modi e tempi adeguati, si ha la risoluzione del problema in poche settimane,  nel 99% dei casi. Se durante il primo colloquio emergeranno problemi che faranno pensare a delle intolleranze, verrà elaborata una dieta specifica.